Fare la revisione del proprio Veicolo È obbligatorio per tutti gli automobilisti, al bene di garantire la sicurezza sulle strade di per sé stessi e per gli altri.

Modalità della revisione auto

La revisione presso il nostro centro richiede circa mezz’ora, non è necessario prenotare la mattina mentre è possibile prenotare telefonicamente per appuntamenti pomeridiani. Risulta obbligatorio presentare il libretto originale. Durante il controllo verifichiamo la sicurezza del veicolo: freni, sterzo, visibilità del veicolo, impianto elettrico, assi, ruote, pneumatici, sospensioni, telaio, carrozzeria, equipaggiamenti, analizzando tutti i componenti necessari, ma anche il livello di emissioni inquinanti e la rumorosità attraverso l’analisi dei gas di scarico.

Nel complesso controlliamo che sia tutto a norma e conforme agli standard prescritti dalle normative nazionali e europee.

Un’importante novità del 2016 riguarda il fatto che la procedura deve essere videoregistrata, per avere prova del regolare operato dei centri di revisione. L’esito della revisione infine viene simultaneamente comunicato alla Motorizzazione.

CONTROLLI

I controlli dei motocicli e dei ciclomotori, sono finalizzati a verificare le condizioni di sicurezza, il livello di emissione inquinanti e la rumorosità che devono risultare conformi agli standard prescritti dalla normativa nazionale.

EFFICIENZA IMPIANTO FRENANTE

IMPIANTO ELETTRICO

STATO SOSPENSIONI, RUOTE E PNEUMATICI

STATO DELLA CARROZZERIA

STATO MECCANICO DEL MEZZO

LIVELLO DI RUMOROSITA' E DELLE EMISSIONI INQUINANTI

Esito della revisione auto

Al termine del controllo, viene rilasciata un’etichetta adesiva certificante l’esito della revisione. L’etichetta va applicata sulla carta di circolazione e può riportare una delle seguenti diciture:

Revisione regolare: il veicolo ha superato regolarmente la revisione;

Revisione da ripetere: il veicolo non ha superato la revisione e deve ripresentarsi al controllo dopo un mese dopo aver effettuato le dovute riparazioni. In questo periodo il veicolo può circolare solo se vengono riparate le anomalie riscontrate e si possiede un relativo certificato rilasciato dall’officina.

Revisione da ripetere – sospeso dalla circolazione: il veicolo non ha superato la revisione ed è necessario presentare una nuova richiesta di revisione. In questo caso il veicolo potrà circolare solo in giornata, per essere portato dal meccanico e nel giorno della nuova revisione.

COSTO

La tariffa per la revisione, fissata con Decreto Ministeriale del 02.08.2007 n.161, pubblicato sulla Gazzetta n° 232 del 05.10.2007 e in vigore dal 01.10.2008, ammonta a  € 45, 00. A questa bisogna aggiungere l’ IVA del 22%.

Il motociclista deve inoltre corrispondere € 10,20 di diritti pratiche automobiliste sul conto corrente 9001 ed infine il corrispettivo del servizio di versamento postale pari ad € 1,78 IVA inclusa.

Costo obbligatorio per la revisione € 45,00
IVA al 22% sul Costo € 9,90
Diritti pratiche automobilistiche c.c. 9001 (esente IVA ex art. 15) € 10,20
Corrispettivo del servizio versamento (IVA inclusa) € 1,78
TOTALE REVISIONE € 66,88
Sanzioni e Rivalsa

La multa per chi circolare con revisione non effettuata nei termini previsti va da 168 € a 674 €. L’’organo accertatore apporrà un timbro di sospensione sul vostro libretto e, in attesa che procediate con la revisione, la vostra vettura non potrà circolare eccetto che per recarvi nel centro revisione più vicino.

Nel caso in cui si circoli con un veicolo sospeso dalla circolazione in attesa dell’esito della revisione, la multa di è pari a  1.941€ più fermo amministrativo del veicolo per 90 giorni. In caso di reiterazione delle violazioni, si applica la sanzione accessoria della confisca amministrativa del veicolo.

Non ci sono solo le multe. Se causate un incidente senza revisione, la compagnia assicurativa fa scattare la rivalsa: paga i danni all’altra parte, e poi ha diritto di rivalsa verso il proprietario del veicolo non revisionato.

FAQ

  • Cosa si intende per revisione straordinaria?

    La revisione straordinaria di un veicolo viene richiesta dagli Uffici della motorizzazione civile a seguito di un sinistro che ha provocato al veicolo danni tali da poter pregiudicare, a giudizio degli organi di polizia che effettuano la segnalazione, la sicurezza per la circolazione. 

  • Si può anticipare la revisione?

    Si. Nulla preclude di anticipare il mese della revisione. Basta solo ricordare, in questo caso, che l’anticipo diviene la nuova scadenza da tenere in considerazione per le successive revisioni.

SERVIZIO SMS
RICHIEDI PRENOTAZIONE
SERVIZIO SMS
FACEBOOK
BLOG
© Copyright 2016 |Privacy & Policy P.IVA: 00697920734