Differenze tra Ciclomotore e Motociclo
  • 65733
  • 0

Differenze tra Ciclomotore e Motociclo

Il ciclomotore è un veicolo a due o tre ruote con cilindrata non superiore ai 50 cc., può toccare una velocità massima di 45 Km orari, può essere omologato per una o due persone, ma per trasportare un secondo passeggero è necessario aver compiuto i 18 anni di età ed essere in possesso della patente di guida A.

Nel nostro Paese, risulta possibile guidare un ciclomotore solo  dopo aver compito i 14 anni di età ed esclusivamente dopo aver ottenuto il c.d. “patentino”. Come tutti i veicoli , ogni ciclomotore deve essere assicurato e deve rispettare le regole imposte dal codice della strada come per esempio essere dotato di:

> luce anteriore bianca e luce posteriore rossa

> dispositivo acustico o clacson

> specchietto retrovisore

> pneumatici omologati in buono stato

> marmitta e silenziatore a norme come da libretto

> contrassegno identificativo ben leggibile

Inoltre bisogna tener ben presente che i ciclomotori possono circolare senza alcun limite  sulle strade urbane, al contrario è vietata loro la circolazione sulle strade extraurbane e in autostrada. Il motociclo è invece un veicolo a 2 ruote facente parte della categoria dei motoveicoli. Questi sono destinati al trasporto di persone, in numero non superiore a 2 compreso il conducente.

La cilindrata a differenza dei ciclomotori è superiore ai 50 cc. e con una  velocità massima autorizzata superiore ai 45 Km orari e limitata soltanto dai limiti imposti dalla legge. Per i motocicli di cilindrata superiore ai 125 cc. bisogna possedere la patente A. I possessori di motocicli possono circolazione su strade sia urbane  sia extraurbane, invece per le autostrade è necessario che la cilindrata sia almeno 150 cc per assicurare che il mezzo non sia d’intralcio alla circolazione  delle altre vetture.

A differenza della maggior parte dei ciclomotori, i motocicli sono dotate dalle 5 alle 6 marce, o ancora di cambio automatico come le autovetture. Tra i motocicli ad uso stradale le categorie più conosciute sono:

> naked: privo quasi completamente di carene

> cruiser: con motori di grossa cilindrata e accessoriati per lunghi viaggi

> da strada: con soluzioni tecnologiche molto simili alle moto da competizione

> enduro – adatte sia ad un uso stradale sia come fuoristrada.

I motocicli ad uso da fuoristrada sono invece le moto da Cross le quali consentono di praticare facilmente percorsi sterrati, malridotti  e instabili.

LEAVE A COMMENT

You comment will be published within 24 hours.

ONLINE APPOINTMENT

Book your appointment now and get $5 discount.

MAKE APPOINTMENT
LATEST POSTS
MOST VIEWED
TEXT WIDGET

Here is a text widget settings ipsum lore tora dolor sit amet velum. Maecenas est velum, gravida vehicula dolor

© Copyright 2016 |Privacy & Policy P.IVA: 00697920734